Vacanze in Val d'Aosta - ItaliaGuida

La tua villeggiatura in Valle d'Aosta: Zona turistica Monte Bianco

Monte BiancoLa catena del Monte Bianco fa da sfondo a Courmayeur come un anfiteatro naturale e con i 4807 metri della sua vetta è la cima più alta d'Europa. La conquista alpinistica della vetta del Monte Bianco avvenne già nel 1786, ma ancor oggi le sue pareti rappresentano la meta più ambita per gli alpinisti di tutto il mondo.

Con la sua mole maestosa domina tutti i comuni del fondovalle come La Salle, Morgex, Pré-Saint-Didier, Courmayeur, che con La Thuile formano la cosiddetta “Valdigne”.

Ai piedi della catena si aprono due valli particolarmente suggestive, la Val Veny, che costeggia il ghiacciaio della Brenva e che si presenta all'imbocco stretta, selvaggia e aspra per poi trasformarsi in un'ampia conca pianeggiante e la Val Ferret che, al contrario, ha un aspetto dolce, panoramico e rilassante.

A Pré-Saint-Didier si apre la valle di La Thuile che arriva fino al Colle del Piccolo San Bernardo, l'antica Alpis Graia dei Romani, che costituiva, sin dai tempi più remoti, il passaggio privilegiato per l'oltralpe e in particolare le Gallie. Ancora oggi il Colle conserva le tracce della sua antica storia e rappresenta una piacevole alternativa al Traforo del Monte Bianco per raggiungere la Francia durante l’estate.

 

Natura

Flora tipica del Monte BiancoIn uno scenario di rara bellezza, al cospetto della montagna più alta d'Europa, la Valdigne è una conca naturale ai piedi del Monte Bianco.
La natura è la protagonista in questo paesaggio, un incontaminato ambiente montano con ampi spazi costellati di ghiacciai, laghi e vette che superano i 4000 metri e dove si possono ammirare panorami eccezionali.

Le montagne più alte delle Alpi, il Monte Bianco, il Rutor, le Grandes Jorasses, il Dente del Gigante, le Dames Anglaises, i ghiacciai del Miage e della Brenva sono un fantastico orizzonte che cambia col variare delle stagioni, offrendo scorci indimenticabili.

Ovunque l'acqua nella Valdigne crea suggestivi spettacoli, dalle cascate di Lenteney e del Rutor all'Orrido di Pré-Saint-Didier fino alle decine e decine di laghi, i più famosi dei quali, Arpy, Pietra Rossa, Bella Comba, Liconi e Verney sono specchi dove osservare il cielo mentre quello del Miage assume colorazioni che possono variare di moltissimo secondo la stagione e lo scioglimento del ghiacciaio.

I due giardini alpini di Chanousia e Saussurea e il parco Abbé Henry richiamano gli appassionati della flora alpina con le innumerevoli varietà di specie vegetali.

 

Arte e cultura

Statua di San Bernardo di Mentone, Colle del Piccolo San BernardoUn luogo di grande interesse storico è sicuramente il colle del Piccolo San Bernardo. Vi si trovano: un cromlech, uno dei pochi monumenti preistorici di questo tipo presenti in Italia, “La Colonna di Giove” e l'ospizio fondato da San Bernardo nell'XI sec., andato distrutto e riaperto solo dal 1998 come punto informazioni e museo.

Del ricco patrimonio di edifici religiosi della zona possiamo citare la chiesa parrocchiale di La Thuile con un tabernacolo del XVIII secolo e un crocifisso ligneo databile tra il XV e XVI secolo (scampato miracolosamente ad un tentativo di profanazione da parte dei soldati francesi nel 1794), la chiesa parrocchiale di Morgex, risalente al V–VI secolo e il santuario di Notre-Dame de Guérison, posto all'inizio della Val Veny, meta di pellegrinaggi, le cui pareti sono ricoperte da interessanti ex-voto che descrivono i miracoli operati dalla Vergine.

La tradizione alpina delle guide di Courmayeur è illustrata nel museo alpino Duca degli Abruzzi.

L' artigianato locale in legno, pietra o ferro battuto può essere ammirato durante varie Fiere tra le quali: la Foire de la Pâquerette a Courmayeur il Lunedì di Pasquetta, la Foire des Glaciers a Pré-Saint- Didier il 30 dicembre, la Foire du Valdigne, una fiera itinerante nei 5 comuni e la “Pass' Pitchü” a La Thuile.

 

Cosa Fare

 

Estate:

Ai piedi del massiccio più alto d'Europa, le attività estive per eccellenza sono il trekking, l'alpinismo e tutte le attività a contatto con la natura.
I sentieri della Valdigne soddisfano le esigenze di tutti, dalle famiglie con bambini fino agli escursionisti più esperti.

Numerosi sono i rifugi alpini raggiungibili con comode camminate, mentre spettacolari sono i laghi dove si specchiano le maestose cime circostanti. Da evidenziare sono il circuito del Tour du Mont Blanc, le Alte Vie, le Balconate del Monte Bianco, i pascoli del vallone di Chavanne e il ghiacciaio del Rutor.

Alcuni impianti di risalita permettono di raggiungere mete panoramiche e suggestive piscine alpine riscaldate. Ma la Valdigne non è soltanto paradiso per gli amanti della montagna, ma offre anche altre attività: il golf con un campo a 9 buche in Val Ferret, i percorsi sospesi sugli alberi del Parco Avventura di Pré-Saint-Didier, le discese in rafting, canoa e hydrospeed lungo la Dora Baltea, le lunghe e riposanti passeggiate a cavallo, i voli in parapendio o deltaplano e i vari itinerari in mountain bike.

La Thuile, in particolare, offre agli appassionati di mountain bike 16 itinerari di cross country tra Italia e Francia per 220 km e 15 itinerari di downhill e free ride servite da due seggiovie attrezzate per il trasporto in quota delle biciclette.

Inverno:

A Courmayeur i pendii dello Chécrouit e della Val Veny costituiscono, per l'amante dello sci da discesa, un autentico paradiso di 100 km di piste: dalla punta più alta, la cresta Arp a 2755m, è possibile scendere fino ai 1224 metri della frazione di Dolonne, dove è funzionante un parco giochi a disposizione dei principianti e dei piccoli sciatori.

Il comprensorio internazionale “Espace San Bernardo” di La Thuile, invece, permette di sciare su oltre 150 km di piste a cavallo della frontiera con la Francia. Le numerose piste per tutti i livelli di difficoltà e gli impianti moderni offrono un’esperienza da non perdere.

Per gli appassionati del fuoripista si aprono scenari da sogno come la discesa del Toula tra graniti e seracchi o quella della Vallée Blanche che porta fino a Chamonix tra vette leggendarie.

L'heliski offre percorsi che conducono verso la Val Veny o discese mozzafiato dal Rutor o dal Miravidi verso La Thuile, da scoprire accompagnati dai maestri di sci o dalle guide alpine. Lo sci nordico è protagonista nella Val Ferret con 20 km di piste con ottimo innevamento da novembre fino a maggio. Altre piste più corte, ma non meno spettacolari si trovano a La Thuile e ad Arpy.

Oltre lo sci c'è anche la possibilità di praticare numerosi sport tra i quali passeggiate con racchette da neve, pattinaggio su ghiaccio oppure l'emozione di provare a condurre una slitta trainata dai cani huskies. Per gli amanti del fitness e del relax sono invece a disposizione l'attrezzatissimo Forum sport center o le calde acque delle terme di Pré-Saint-Didier.
 

Alto pagina

La Valle d'Aosta: arte e cultura

La tua vacanza in Valle d'Aosta immersi nella Natura

La tua villeggiatura in Valle d'Aosta: Tradizione e Folclore

Le zone turistiche da non perdere in Valle d'Aosta

Mangiare in Valle d'Aosta: turismo e gusto

Divertimento e sport in Valle d'Aosta

Benessere e relax in Valle d'Aosta: terme e bagni termali

Benessere e relax in Valle d'Aosta, terme e bagni termali

Itinerari turistici in Valle d'Aosta per la tue ferie e villeggiature

Sciare sulle Alpi in Valle d'Aosta

Ricettività in Valle d'Aosta

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze in Val d'Aosta - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.